Di Joe R. Lansdale, Daniele Serra

“Quando mi legheranno i polsi e le caviglie e abbasseranno e fisseranno il casco, spero di sentire tutto il dolore e di godermelo prima che il cervello mi si crocchi come bacon, e di poter sentire l’odore della mia stessa carne che frigge…”

Joe R. Lansdale (1951)

 

Un uomo, una donna. Un’unione forgiata all’inferno. Nel dolore. Nel sangue. Una passione destinata a travalicare ogni confine. A trascinare innocenti nell’abisso. A un epilogo inesorabile. Joe R. Lansdale dispiega un romanticismo morboso e allucinato, Daniele Serra lo espone con la stessa sostanza di cui sono fatti gli incubi.

Joe R. Lansdale è l’autore di oltre quaranta romanzi e trecento tra racconti e saggi. Ha vinto un’infinità di premi, tra cui l’Edgar, lo Stoker e due segnalazioni nei “New York Times Notable Books”. Da “Bubba Ho-Tep” e “Freddo a luglio”, tra le sue opere più note, sono stati tratti due film, così come dal racconto “Christmas with the Dead”. Ha lavorato per la televisione, spaziando da “Masters of Horror” alle serie animate di “Batman” e “Superman”. Grande appassionato di fumetti, ha collaborato con i principali editori americani, scrivendo tra le altre storie di “Conan” e “Jonah Hex”, e rivisitando capisaldi dell’horror in “Le ali dell’inferno” e “L’orrore e altre storie”, pubblicati in Italia da Edizioni BD. E’ il fondatore della “Shen Chuan Martial Science” ed è stato incluso nella “Texas Literary Hall of Fame”.

Daniele Serra è nato e vive in Italia. Illustratore e fumettista, ha pubblicato in tutto il mondo e collaborato con DC Comics, Image e Weird Tales. I suoi lavori gli sono valsi un British Fantasy Award. Dal 2015 collabora al blog culturale atmosphereblog.com.

“Le immagini dischiuse dall’opera di Daniele Serra sono enigmi, momenti di pura fascinazione che, per motivi ignoti e in parte noti, perciò ancora più inspiegabili, mi rinviano ad un verso dell’Orestea di Eschilo: ‘L’odore del sangue umano non mi va via dagli occhi’.”

Nicola Mari (1967)

Daniele Serra