TORRE DI CONTROLLO: «Base terra chiama Maggiore Tom, base terra chiama maggiore Tom. Prendi le pillole alle proteine e metti il casco. (Dieci) Base (Nove) al Maggiore Tom (Otto). (Sette, sei) Inizia il conto alla rovescia (Cinque), motori accesi (Quattro). (Tre, due) Controlla l’accensione (Uno) e possa la grazia divina (Partenza) essere con te».

C’è una terra felice, un sogno occasionale… dopo ogni cosa, riempi il tuo cuore. Non è facile guardare quell’uomo in ogni modo, comunque e dovunque. Noi siamo la morte attraverso l’Universo, rimaniamo che cosa nel mondo? Gli eroi vanno avanti su e giù per la collina senza te. Stanotte il tempo striscerà sotto il Dio… una grande ferita. Lo so che un giorno succederà, i morti contro essa: senza controllo, la piccola meraviglia sopravvivrà, brucerà lentamente senza mai invecchiare. Potrai incendiare il mondo, stella nera.

 

David Bowie (1967), Space Oddity (1969), The Man Who Sold The World (1970), Hunky Dory (1971), The Rise And Fall Of Ziggy Stardust And The Spiders From Mars (1972), Aladdin Sane (1973), Pinups (1973), Diamond Dogs (1974), Young Americans (1975), Station To Station (1976), Low (1977), “Heroes” (1977), Lodger (1979), Scary Monsters (And Super Creeps) (1980), Let’s Dance (1983), Tonight (1984), Never Let Me Down (1987), Tin Machine (1989), Tin Machine II (1991), Black Tie White Noise (1993), The Buddha Of Suburbia (1993), 1. Outside (1995), Eart hl i ng (1997), ‘Hours…’ (1999), Heathen (2002), Reality (2003), The Next Day (2013), ★ (2016).

MAGGIORE TOM: «Qui Maggiore Tom, malgrado sia lontano più di centomila miglia, mi sento molto tranquillo. Il pianeta Terra è blu… e non c’è niente che io possa fare».

Angelo Locatelli

David Bowie - ★ (2016)

David Bowie – ★ (2016)